Socialize

Brolo, quando un artista lavora e il comune non paga

Print Friendly, PDF & Email

Il Sindaco continua a realizzare spettacoli

Un piccolo paese in provincia di Messina, una società di spettacolo specializzata in grandi eventi, in mezzo, una fattura emessa dagli artisti per 30 mila euro e non pagata dal comune. Di storie così ce ne sono molte nel nostro paese, sempre a ricordarci che per gli artisti lavorare è difficile, avere il dovuto può diventare impossibile. Nel 2008 la Creative Grandi Eventi specializzata in giochi di luce, manifestazioni con utilizzo di acrobati, giochi pirotecnici, rende un servizio di spettacolo al Comune di Brolo per un ammontare complessivo di 30 mila euro.

Brolo

Nonostante la delibera della giunta comunale con allegata determina di spesa, il comune non ha mai pagato gli artisti. Nel 2009 la società, con sedi a Brescia, Roma e Catania, operativa in tutti i paesi del mondo, dall'Africa, all'Europa, Asia e Paesi Arabi, dopo numerosi e vani solleciti di pagamento, prende la strada del decreto ingiuntivo che il giudice, essendoci gli estremi, ha ritenuto di concedere. Scaduti i termini dell'opposizione, che il Comune non ha presentato, la Creative Grandi Eventi ha iniziato la lunga trafila del recupero di quanto dovuto per mezzo dell'ufficiale giudiziario.

Recupero andato sempre a vuoto perchè ogni volta che l'ufficiale giudiziario andava in comune, le casse erano vuote. All'inizio del 2011 la società decide di ricorrere al TAR con la nomina di un commissario straordinario puntualmente nominato dal Tribunale Amministrativo. Ma, fino ad oggi, nemmeno un euro è stato saldato. In tutto questo pare che il sindaco di questo ridente paesino del messinese continui imperterrito a realizzare spettacoli a rotta di collo. Con quali soldi? Nei prossimi giorni contatteremo il sindaco del vivacissimo paesino siciliano e porremo la domanda fatidica: Sindaco, ma li vuole pagare o no questi artisti?

Articoli che potrebbero interessarti

  • 62
    A margine della recensione sull’ultimo album del Pollock Project (Quixote, Tre Lune Records, Helikonia 2013), abbiamo l’occasione d’incontrare Marco Testoni. Questo il piacevole dialogo, abbastanza raro per un incallito intervistatore come il sottoscritto. Buona lettura. Immaginiamo di stare su un palco buio e tu sotto le luci di uno Spot.…
    Tags: è, non, in, per
  • 61
    Melania Petriello, giovane giornalista, continua il suo percorso nel racconto della corruzione italiana: dopo la pubblicazione di  "Al mio Paese. Sette Vizi. Una sola Italia", libro edito da Edimedia, lo scenario si è allargato. Il libro ha preso le sembianze di un progetto più articolato, diventando altro, passando cioè attraverso…
    Tags: non, è, in, i, per, paese, nel
  • 59
    Una questione di serie B. Sto per togliermi sciarpa e cappello, quando il cellulare di servizio diffonde nella stanza il suo grido di angoscia.   La suoneria, col potere evocativo di un sole caldo e di un mare che si fa spazio fra la miriade di pesci tropicali iridescenti e…
    Tags: in, è, non, per, nel, i
Pubblicato da nel 7 giugno 2011 alle ore: 11:04. Archiviato sotto Inchieste. Puoi lasciare una risposta o trackback a questo articolo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>