Socialize

Ornaghi: nel 2013 tagli per 50 milioni di euro

Print Friendly, PDF & Email

Grande preoccupazione del ministro Ornaghi per la scarsità di risorse, invito a copartenariati con privati

Il ministro a capo del dicastero alla cultura è preoccupato. Venerdì scorso in occasione di un convegno a Cogne, Ornaghi ha detto a chiare lettere che il prossimo anno sarà costretto a fare tagli per 50 milioni di euro. Una mazzata che preoccupa non poco anche se Ornaghi tende a rassicurare dicendo che sarà necessario "lavorare di lima su varie voci anche se è più ragionevole razionalizzare le strutture cercando di togliere il meno possibile. Non possiamo accontentarci di dire che si taglia il meno possibile e bisogna fare delle scelte senza commettere gli errori del passato: alcune realtà e alcune questioni sono più rilevanti di altre".

Il ministro Ornaghi esprime grande preoccupazione per i tagli alla cultura

Ha rinnovato l'esortazione per forme di compartecipazione - pubblico privato - senza le quali in questo momento non sarebbe possibile sostenere non solo i costi altissimi di manutenzione, ma anche preservare capolavori a rischio quotidiano di danni e crolli. "Sul Colosseo poteva andare tutto a monte - ha detto Ornaghi - e ho dovuto pregare Della Valle di non togliere 10 milioni di euro. Di fronte a sei o sette strutture che avranno dei finanziamenti ce ne sono 6 o 700 che non avranno nulla. E' quindi necessario coinvolgere i privati, sempre mantenendo la regia pubblica". "Se vogliamo che lo Stato sia forte - ha concluso - non possiamo caricarlo come era prima. Dalla crisi si esce con l'innovazione culturale. La politica italiana deve trovare la forza di cambiare. Lo slancio culturale non può essere lasciato solo allo Stato".

Articoli che potrebbero interessarti

  • 75
    A margine della recensione sull’ultimo album del Pollock Project (Quixote, Tre Lune Records, Helikonia 2013), abbiamo l’occasione d’incontrare Marco Testoni. Questo il piacevole dialogo, abbastanza raro per un incallito intervistatore come il sottoscritto. Buona lettura. Immaginiamo di stare su un palco buio e tu sotto le luci di uno Spot.…
    Tags: è, non, in, per, più
  • 70
    CAP. VII  Il pranzo di Aurore Anche se le sue camere mansardate sono vuote, Aurore si è alzata prima del solito. L’ansia di rivedere il suo Vincent e di impossessarsi di quel documento, l’ha tenuta sveglia quasi tutta la notte. Era da tanto che aspettava questo momento ma ora è…
    Tags: si, è, per, in, i, non
  • 68
    Cari lettori, inizia oggi una piccola, nuova avventura per 4ARTS: la pubblicazione di un giallo a puntate (un capitolo a settimana), firmato dalla nostra collaboratrice Annamaria Porrino. Nel pieno stile dell'autrice, si tratta di un lavoro accattivante, ricco di atmosfere e spunti di riflessione, che siamo certi apprezzerete. Buona lettura…
    Tags: per, in, si, è, i, non
Pubblicato da nel 28 agosto 2012 alle ore: 18:48. Archiviato sotto Economia,Politiche Culturali. Puoi lasciare una risposta o trackback a questo articolo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>