Socialize

Elsa Fornero incontra gli studenti a JOB&ORIENTA 2012

Print Friendly, PDF & Email

Fiera di Verona, 22-24 novembre (22a edizione) Salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro

Giunto alla 22a edizione, JOB&ORIENTA pone al centro del dibattito della tre giorni prevista - dal 22 al 24 novembre - a Padova, il dialogo tra scuola e mondo del lavoro, professioni e opportunità nei settori della green economy e della cultura. Venerdì pomeriggio è prevista la presenza del ministro Elsa Fornero che incontrerà gli studenti. Dunque focus su quel dialogo - imprescindibile e purtroppo spesso mancato -, tra scuola e impresa. Non dimentichiamo che una delle questioni fondamentali intorno alla quale si gioca, da un lato, il futuro occupazionale dei nostri giovani, per offrire loro percorsi formativi rispondenti alle esigenze del mondo del lavoro, dall’altro una buona opportunità di rilancio per la nostra economia, è la necessità di professionalità aggiornate e specializzate. Ciò vale anche per l’alto artigianato, settore su cui bisogna tornare a scommettere, dotandolo di nuove tecnologie e di competenze organizzative aziendali e saldando il sapere manuale con quello scientifico e tecnologico, per una nuova “intelligenza del fare”: ecco perché serve far riscoprire ai giovani quelle professioni che, pur continuando a essere vitali per il nostro tessuto produttivo, oggi rischiano invece di scomparire mettendo a rischio il made in Italy.

Elsa Fornero incontra i giovani di JOB&ORIENTA

Attenzione anche sulle esperienze di eccellenza legate all'apprendistato professionale come la formazione professionale, i progetti start up dei poli tecnici-professionali alle reti scuola-impresa, la cui prima convention nazionale si svolgerà proprio a Verona (venerdì mattina). Ad aprire la manifestazione, la mattina di giovedì 22 novembre, sarà invece la premiazione dei 19 vincitori della prima edizione delle Olimpiadi dei mestieri, che ha visto selezionati altrettanti giovani studenti di percorsi professionali, della formazione professionale, di esperienze di tirocinio e apprendistato, coinvolti nella progettazione e la realizzazione di “prodotti” innovativi nelle categorie: made in Italy e artigianato, energie rinnovabili, ICT e multimedialità, creatività e design.Sempre con l’obiettivo di orientare i giovani nella scelta del percorso scolastico o universitario e nella ricerca di un’occupazione, a Verona saranno anche presentati in anteprima i dati di Unioncamere-Rapporto Excelsior sui titoli di studio (diplomi e lauree) più spendibili nel mercato del lavoro, ossia quelli corrispondenti ai cosiddetti “introvabili”.

E ancora, sempre in anteprima a JOB, i dati più aggiornati e approfonditi sulle professioni e le numerose opportunità offerte dai settori della green economy, ma anche sulle figure più richieste dalle imprese della creatività e della cultura.Tre giornate dunque all'insegna della scuola che deve proiettare al futuro. Attesissimo l'intervento del ministro Elsa Formero. Naturalmente è alta la probabilità di contestazioni soprattutto alla luce dei recenti accadimenti di piazza ed al livello di esasperazione del mondo della scuola che ormai da vent'anni si vede relegato ai margini dello sviluppo di un paese in via di sottosviluppo. La Fornero si prepari a dare risposte convincenti ad una generazione alla quale hanno fatto passare ogni convinzione.

Articoli che potrebbero interessarti

  • 51
    Il Natale per me è Assisi. Ogni anno torno qui, da Chiara e Francesco, per camminare sugli stessi ciottoli su cui hanno poggiato i loro piedi scalzi. Ho bisogno di sentire l’aria di santità di quel Francesco che indossava un saio ruvido per farsi scorticare la pelle nuda e calzava…
    Tags: è, non, per, si, in, l, i, come, più, gli
  • 49
    CAP. XVIII L’epilogo E’ una hall stile restaurazione. Accanto all’ingresso della sala da pranzo, una lavagnetta con su scritto a gessetto il menù del giorno : insalata di langoustine con pane di segale e burro salato, tartara di pesce, vino muscadet e tarte tatin per dessert. L’ispettore quest’oggi troverà consolazione…
    Tags: si, è, non, per, in, l, come, perché
  • 48
    CAP . II   I quartieri parigini e il Louvre E’ da un  po’ che la finestra della mia camera ci prova a farmi svegliare. Mi sta sbattendo in faccia una luce intensa così da infastidirmi e farmi lasciare il letto, ma io faccio finta di niente e ficco la…
    Tags: in, per, è, si, non, l, i, dal, come
Pubblicato da nel 19 novembre 2012 alle ore: 22:16. Archiviato sotto Scuola & Formazione. Puoi lasciare una risposta o trackback a questo articolo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>