Socialize

Italiani ed Europa, fiducia in calo

Print Friendly, PDF & Email

Un sondaggio realizzato dall'ISPO nel mese di settembre disegna un quadro sconfortante

nel rapporto tra gli italiani e l'Europa. Crisi economica, difficoltà - e incapacità - ad accedere ai fondi strutturali e alle risorse disponibili descrivono un rapporto di fiducia verso l'Europa in netto calo. Tuttavia, la maggioranza degli italiani intervistati ritiene che l'Europa faccia bene all'Italia e giudica positivo il suo operato. Vi è dunque una convinzione ben radicata che ci sia bisogno di più Europa, specie nei campi della politica estera e di difesa, dell'immigrazione, della ricerca e l'innovazione. Dallo studio diffuso nei giorni scorsi, emerge che dal 2010 a oggi, il coefficiente di fiducia si è infatti ridotto di ben 17 punti percentuali fino ad arrivare attorno al 40%. Ciononostante, la comunità europea si colloca a metà nella classifica delle istituzioni, piazzandosi sopra il Governo, il Sindacato, il Parlamento e i Partiti politici e 4 italiani su 10 dichiarano di sentirsi molto cittadini europei, la quota è consistente, benché inferiore a quella del senso di appartenenza all’Italia e alle istituzioni locali.

La stragrande maggioranza degli italiani inoltre chiede un intervento più deciso per l'occupazione e la protezione economica. E' evidente che le politiche di sensibilizzazione ma anche di informazione sulle opportunità offerte dall'Europa sono insufficienti. L'Italia rimane uno dei paesi più indietro rispetto agli altri dell'UE, nell'utilizzo di risorse comunitarie sia in termini economici che di scambi.  Le competenze specifiche sono insufficienti come sono scarse le competenze in molto governi locali che potrebbero accedere a tali risorse destinandole - a cascata, attraverso bandi pubblici - sui soggetti del territorio.

Articoli che potrebbero interessarti

  • 51
    Il Natale per me è Assisi. Ogni anno torno qui, da Chiara e Francesco, per camminare sugli stessi ciottoli su cui hanno poggiato i loro piedi scalzi. Ho bisogno di sentire l’aria di santità di quel Francesco che indossava un saio ruvido per farsi scorticare la pelle nuda e calzava…
    Tags: è, per, si, in, i, ci, come, più, gli
  • 49
    Intervista a Francesco Cataldo, in occasione del suo album Spaces (leggi la recensione) Qual è il significato del titolo che hai scelto per il tuo album? L’ idea di “Spaces”, in questo caso “spazi sonori”, mi ha sempre affascinato sin da quando ho cominciato a comporre. “Spazi” significa dare, donare…
    Tags: in, per, è, si, ed, i, come, delle
  • 49
    CAP. VII  Il pranzo di Aurore Anche se le sue camere mansardate sono vuote, Aurore si è alzata prima del solito. L’ansia di rivedere il suo Vincent e di impossessarsi di quel documento, l’ha tenuta sveglia quasi tutta la notte. Era da tanto che aspettava questo momento ma ora è…
    Tags: si, è, per, in, i, suo
Pubblicato da nel 26 novembre 2012 alle ore: 0:13. Archiviato sotto Europa. Puoi lasciare una risposta o trackback a questo articolo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>