Socialize

Serate eleganti in crociera

Print Friendly, PDF & Email

Serate eleganti in crociera

Trascorrere una vacanza in crociera, in pratica, vuol dire uscire tutte le sere... anche se si resta sempre a bordo. Sulla nave è come se fosse sempre sabato: si parte con un aperitivo, si continua con una cena esclusiva in compagnia del comandante e poi si conclude la serata a teatro, in discoteca o al casinò; per questo, è importante curare l’abbigliamento e mettere in valigia qualche capo più elegante in modo da non farsi cogliere impreparati.

 Molte crociere, in genere quelle che solcano i mari del Mediterraneo, fanno sbarco a Barcellona, qui potete trovare la via dello shopping dove acquistare l'abito giusto. Se partite direttamente da qui per la crociera, un'idea potrebbe essere quella di sostare ancora qualche giorno alla fine della vostra vacanza. A tal proposito potete prenotare negli hotel che Barcellona propone, vicini al porto o in pieno centro, per ammirare le bellezze dellà città e le opere di Gaudì.

 Per tornare alle serate da crociera, l'abbigliamento è informale, quindi non è necessario indossare un abito da sera per le donne o uno smoking per gli uomini; essendo però un appuntamento importante, è consigliabile comunque presentarsi con un look più curato. Ad esempio, le donne si truccano e indossano tacchi alti, ma l’outfit non è più curato di quando si esce a cena con gli amici.

 Diverso è il discorso per i galà, che a bordo di alcune navi da crociera, fungono come saluto degli ospiti: in quell’occasione è preferibile indossare un abito più elegante, ma anche un classico tubino nero oppure un completo pantalone sono perfetti. Le più giovani, invece, possono osare un abito corto, perfetto per la discoteca, oppure un look più esuberante con lustrini e paillettes.

 Per gli uomini, invece, mai rinunciare alla giacca: qualcuno è solito indossare anche la cravatta, ma in estate va bene anche una bella camicia di lino, rigorosamente a maniche lunghe. L’etichetta richiede di abolire i pantaloni corti e le canotte, almeno di sera e al ristorante, ma i ragazzi più giovani possono sicuramente essere eleganti e curati anche all’ora dell’aperitivo con una t-shirt o una polo.

Nelle serate di gala, quando solitamente le ospiti a bordo indossano abiti senza spalline o particolarmente scollati, conviene sempre portare con se uno scialle o un coprispalle: a bordo, in tutti i saloni, c’è l’aria condizionata, quindi è bene ripararsi le spalle e il collo per non prendere troppo freddo, anche d’estate.

Articoli che potrebbero interessarti

  • 89
    A margine della recensione sull’ultimo album del Pollock Project (Quixote, Tre Lune Records, Helikonia 2013), abbiamo l’occasione d’incontrare Marco Testoni. Questo il piacevole dialogo, abbastanza raro per un incallito intervistatore come il sottoscritto. Buona lettura. Immaginiamo di stare su un palco buio e tu sotto le luci di uno Spot.…
    Tags: è, non, in, l, per, più
  • 79
    CAP. VII  Il pranzo di Aurore Anche se le sue camere mansardate sono vuote, Aurore si è alzata prima del solito. L’ansia di rivedere il suo Vincent e di impossessarsi di quel documento, l’ha tenuta sveglia quasi tutta la notte. Era da tanto che aspettava questo momento ma ora è…
    Tags: si, è, per, in, i, non, l
  • 79
    Cari lettori, inizia oggi una piccola, nuova avventura per 4ARTS: la pubblicazione di un giallo a puntate (un capitolo a settimana), firmato dalla nostra collaboratrice Annamaria Porrino. Nel pieno stile dell'autrice, si tratta di un lavoro accattivante, ricco di atmosfere e spunti di riflessione, che siamo certi apprezzerete. Buona lettura…
    Tags: per, in, si, è, l, i, non
Pubblicato da nel 3 giugno 2013 alle ore: 14:21. Archiviato sotto Spettacolo. Puoi lasciare una risposta o trackback a questo articolo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>