Socialize

Massimo Bonetti a Milano con Il padre dello sposo

Print Friendly, PDF & Email
Massimo Bonetti - Il padre dello sposo

Massimo Bonetti - Il padre dello sposo

Protagonista della commedia, scritta da Gianluca Tocci, è Cesare (Massimo Bonetti), palazzinaro romano che con grande emozione si prepara ad un evento molto importante: il matrimonio di Giuseppe (Gianluca Tocci), il suo unico figlio. La sposa, Camilla (Angela di Sante), è la figlia di uno dei costruttori romani più in auge, uno di quelli a cui il lavoro non manca mai, a differenza di Cesare la cui azienda invece sembra ormai vicina al fallimento. I due ragazzi si amano e, a sentire Giuseppe, nulla e nessuno al mondo potrebbe mai separarli. Ma quando tutto sembra essere pronto per le nozze, qualcuno bussa alla porta del promesso sposo: Camilla, in preda ad una vera e propria crisi isterica, irrompe nell’appartamento del suo futuro marito. Oscure abitudini affiorano nel passato del suo fidanzato, pagine di vita di cui lei non sospettava nulla e che ha scoperto casualmente grazie anche ad una sua amica. Nella confusione più totale, una frase tuona forte e chiara: “Io non ti sposo più”.
Cesare, il padre dello sposo, dando prova di grande saggezza, farà di tutto per cercare di salvare il matrimonio. Lo spettacolo, con la regia di Gianni Corsi, è in scena al Teatro Martinitt di Milano dal 9 al 26 Gennaio 2014. Per info www.teatromartinitt.it

Articoli che potrebbero interessarti

  • 67
    CAP. VII  Il pranzo di Aurore Anche se le sue camere mansardate sono vuote, Aurore si è alzata prima del solito. L’ansia di rivedere il suo Vincent e di impossessarsi di quel documento, l’ha tenuta sveglia quasi tutta la notte. Era da tanto che aspettava questo momento ma ora è…
    Tags: si, è, per, in, i, sua, non, suo
  • 59
    Melania Petriello, giovane giornalista, continua il suo percorso nel racconto della corruzione italiana: dopo la pubblicazione di  "Al mio Paese. Sette Vizi. Una sola Italia", libro edito da Edimedia, lo scenario si è allargato. Il libro ha preso le sembianze di un progetto più articolato, diventando altro, passando cioè attraverso…
    Tags: non, è, in, i, per, ragazzi, più, nel, si
  • 59
    A margine della recensione sull’ultimo album del Pollock Project (Quixote, Tre Lune Records, Helikonia 2013), abbiamo l’occasione d’incontrare Marco Testoni. Questo il piacevole dialogo, abbastanza raro per un incallito intervistatore come il sottoscritto. Buona lettura. Immaginiamo di stare su un palco buio e tu sotto le luci di uno Spot.…
    Tags: è, non, in, per, più
Pubblicato da nel 20 gennaio 2014 alle ore: 0:11. Archiviato sotto Teatro. Puoi lasciare una risposta o trackback a questo articolo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>