Socialize

Getrude Matshe e William Riegler al Quirino

Print Friendly, PDF & Email
Getrude Matshe e William Riegler al Quirino

Getrude Matshe e William Riegler al Quirino

Può la letteratura sociale cambiare il mondo? E' questa la domanda alla quale The Italian BookClub, polo culturale che scova e riunisce talenti italiani ed esteri del mondo della scrittura, tenta di dare una risposta invitando due dei suoi autori per celebrare il potere della letteratura sociale. Mercoledì 26 marzo, alle ore 20, appuntamento al Bistrot Teatro Quirino a Roma, in via delle Vergini n.7, con Getrude Matshe, autrice nata in Zimbabwe residente a Wellington, in Nuova Zelanda, e William Riegler, autore americano da 40 anni in Giappone. Attraverso le loro storie personali, i due autori dialogheranno e presenteranno le loro opere tra danze e canti delle loro terre di provenienza. Getrude Matshe è una narratrice, una cantastorie e un’oratrice ammaliante, ma anche imprenditrice di successo, moglie e madre di tre figli e ideatrice e supporter di diverse iniziative umanitarie sia per l’infanzia della sua Africa (soprattutto per evitare il contagio dell’AIDS), sia per altri Paesi in cui i bambini hanno bisogno di orfanotrofi e scuole come l’Indonesia. Il suo libro “Born On The Continent - Ubuntu” ha fatto il giro del mondo e oggi, in occasione dell’evento del Teatro Quirino, arriva in Italia tradotto in italiano. L’autrice racconta la sua storia, che parte in un piccolo villaggio degli altipiani orientali dello Zimbabwe, in Africa meridionale. Una storia di coraggio e determinazione, in cui la filosofia africana Ubuntu, tanto cara a Nelson Mandela, detta le leggi con il suo rispetto per gli altri e la sua pulsione ad aiutare chi ha bisogno. “Una persona è persona attraverso altre persone” scrive Getrude Matshe. William J Riegler è un oratore motivazionale di fama internazionale, un autore e un insegnante di lingua inglese per bambini, ma anche di yoga e meditazione. Nato nel Kentucky vive, oggi, in Giappone dove è sopravvissuto al devastante sisma del 2011. Nonno e padre, impegnato nel sociale e sensibile ai temi dell’infanzia, quale fondatore della NPO Passeggiata per la Pace, ha prodotto concerti di beneficenza nel mondo, inviando aiuti tra gli altri, in Ghana, India e Thailandia. Il suo libro “Living my ecstatic life. A quest that became an awakening” ha conquistato la critica anglosassone e soprattutto il Giappone, nella versione in lingua autoctona, e oggi arriva, tradotto, anche in Italia. Riegler affida al racconto, guida a una vita estatica, i retroscena del dopo terremoto. Il libro è ricerca e poi Risveglio. Un viaggio nei misteri della vita sulla guerra, sulle vittime e i sopravvissuti ai disastri, sul crimine, gli abusi e infine sull’andare avanti. “Sebbene consciamente nessuno voglia attirare avversità, sono le avversità che spesso ci portano le lezioni più preziose” scrive William J Riegler.

The Italian BookClub ha sede a Roma e a Londra. Oltre a intervistare autori di fama internazionale, da Ivana Chubbuck a Catherine Dunne, fino a Wilbur Smith, si occupa di scouting di scrittori esordienti italiani e stranieri e realizza per loro booktrailer, recensioni, eventi letterari. Ha followers da tutto il mondo, in particolare da Usa, Australia, Canada. Ideata e fondata da Federico Conforto, l’associazione culturale Theitalianbookclub mira a creare una rete mondiale di autori.

www.getrudematshe.com

http://npowalk4peace.com/

www.theitalianbookclub.com

26 marzo

ore 20.00

Bistrot Teatro Quirino - Roma

L’ingresso è gratuito ed è previsto un buffet

Articoli che potrebbero interessarti

  • 32
    Cari lettori, inizia oggi una piccola, nuova avventura per 4ARTS: la pubblicazione di un giallo a puntate (un capitolo a settimana), firmato dalla nostra collaboratrice Annamaria Porrino. Nel pieno stile dell'autrice, si tratta di un lavoro accattivante, ricco di atmosfere e spunti di riflessione, che siamo certi apprezzerete. Buona lettura…
    Tags: per, in, è, l, i
  • 30
    A margine della recensione sull’ultimo album del Pollock Project (Quixote, Tre Lune Records, Helikonia 2013), abbiamo l’occasione d’incontrare Marco Testoni. Questo il piacevole dialogo, abbastanza raro per un incallito intervistatore come il sottoscritto. Buona lettura. Immaginiamo di stare su un palco buio e tu sotto le luci di uno Spot.…
    Tags: è, in, l, per
Pubblicato da nel 16 marzo 2014 alle ore: 21:40. Archiviato sotto Europa,Libri. Puoi lasciare una risposta o trackback a questo articolo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>