Socialize

Natale alle porte: quali sono i regali più gettonati?

Print Friendly, PDF & Email
Natale alle porte: quali sono i regali più gettonati?

Natale alle porte: quali sono i regali più gettonati?

Ormai, non c’è prodotto che non possa essere acquistato online, soprattutto quando si parla di Natale e moltissimi compratori cercano di evitare file, calche ed esaurimento scorte nei negozi tradizionali. Tra i regali più gettonati, ci sono sicuramente, come ogni Natale, i gioielli. Un anello d’argento, una collana o un bracciale sono sempre dei regali perfetti, come nel caso di Pandora, che ha da poco presentato la sua collezione di Natale, oppure i gioielli Morellato, gli Swarovski o i Thun. Si tratta di un regalo che non delude mai, perfetto sia da un punto di vista di stile, che da un punto di vista di significato. Regalare un gioiello alle persone che si hanno a cuore è sempre un gesto molto significativo, che molti italiani prediligono, soprattutto a Natale. Per tutti gli amanti dell’arte, invece, un ottimo regalo potrebbe essere appunto un’opera d’arte indipendente, un quadro o una scultura di design, oppure l’opera di qualche artista emergente: sono infatti tantissimi i portali online di arte e design dove è possibile acquistare opere da tutto il mondo, regalando così dei veri e propri pezzi unici. E a proposito di arredamento e design, anche un bel mobile, oppure un oggetto per la casa è sempre un regalo molto comune e apprezzato. Internet permette una scelta davvero variegata di prodotti, dai più sobri e classici a quelli più sfiziosi: per ogni tipo di gusto e ogni tipo di budget. Per chi invece ama leggere, è sempre più diffuso l’uso di regalare un abbonamento a una rivista online, che il lettore potrà leggere comodamente dal proprio. Sono infatti sempre di più, se non ormai tutti, i quotidiani, le riviste e i magazine di tutto il mondo che hanno la versione telematica, accessibile da qualsiasi parte del mondo. Se poi all’abbonamento voleste abbinare proprio un tablet o un kindle, anche qui internet vi viene incontro, non solo con prezzi convenienti, ma anche con un usato davvero di ottima qualità. Per coloro che invece amano regali solidali, potete effettuare a nome della persona a cui volete fare il regalo una donazione online ad una Onlus a vostra scelta, oppure adottare un bambino o una famiglia a distanza, facendo così un regalo che unisca l’utile e il dilettevole e che incontri le preferenze della persona a cui lo state donando. Sempre più di voga, poi, il regalare coupon telematici da spendere su e-commerce a piacimento, oppure su qualche e-commerce di vendite lampo o offerte speciali, come Groupon, Privalia o Vente Privée, lasciando al proprio caro/a la possibilità di scegliersi il proprio regalo o di acquistare un’esperienza, come una cena, un weekend o un pacchetto di massaggi presso qualche spa. Più in generale, lo shopping online dà la possibilità di acquistare prodotti provenienti da ogni parte del mondo, permettendovi di regalare oggetti che magari in Italia non si trovano, come marche specifiche di vestiario, o particolari pezzi di design, libri pubblicati solo in altre lingue, oppure, ancora, giochi per bambini. Da non dimenticare, infatti, che online potete acquistare anche tutto quello che riguarda regali per neonati, infanti, bambini e ragazzi. E se poi il regalo che avete scelto su internet per qualche motivo non va bene, allora non vi resta che ricorrere alle varie policy di return e refound che tutti gli e-commerce mettono in atto, permettendo di cambiare il proprio prodotto oppure essere risarciti della somma spesa, senza alcun costo aggiuntivo. L’unico consiglio che vi diamo è, appunto, muoversi per tempo, onde evitare intasamenti, file e ritardi sulle proprie consegne, imprevisti che possono sempre verificarsi, ma che una buona pianificazione preventiva può evitare.

Articoli che potrebbero interessarti

  • 67
    Il Natale per me è Assisi. Ogni anno torno qui, da Chiara e Francesco, per camminare sugli stessi ciottoli su cui hanno poggiato i loro piedi scalzi. Ho bisogno di sentire l’aria di santità di quel Francesco che indossava un saio ruvido per farsi scorticare la pelle nuda e calzava…
    Tags: è, non, per, si, in, l, i, come, più, tutto
  • 64
    A margine della recensione sull’ultimo album del Pollock Project (Quixote, Tre Lune Records, Helikonia 2013), abbiamo l’occasione d’incontrare Marco Testoni. Questo il piacevole dialogo, abbastanza raro per un incallito intervistatore come il sottoscritto. Buona lettura. Immaginiamo di stare su un palco buio e tu sotto le luci di uno Spot.…
    Tags: è, non, in, l, per, più
  • 63
    CAP. XVIII L’epilogo E’ una hall stile restaurazione. Accanto all’ingresso della sala da pranzo, una lavagnetta con su scritto a gessetto il menù del giorno : insalata di langoustine con pane di segale e burro salato, tartara di pesce, vino muscadet e tarte tatin per dessert. L’ispettore quest’oggi troverà consolazione…
    Tags: si, è, non, per, in, l, come, se, così
Pubblicato da nel 24 novembre 2014 alle ore: 18:48. Archiviato sotto Economia. Puoi lasciare una risposta o trackback a questo articolo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>