Socialize

All’ombra di Pirandello

Print Friendly, PDF & Email
Luigi Pirandello

Luigi Pirandello

(di Emanuele Cellini) In occasione delle manifestazioni “All’ombra di Pirandello” il Mimesis Lab, assieme al Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università Roma Tre,  in collaborazione con l’Istituto di Studi pirandelliani e sul Teatro contemporaneo, ha organizzato la performance dalle ore 14.00 sino alle 20.00 del 06/02/2015.
Inizia la lettura, ed immediatamente nascono differenti modi di interpretare l’ultimo romanzo dello scrittore del Caos, allo stesso tempo efficaci e divertenti nella loro totale discordanza l’una dall’altra.
Ogni attore rende la sua idea del “Sentimento del contrario”, del resto ”esistono tante verità quanti sono coloro che presuppongono di possederla”.
Ebbene è grazie e/o a causa di tale mancanza di una singola verità che comincia l’odissea di Vitangelo Moscarda, protagonista della vicenda che, in seguito ad un shock iniziale causato da un commento distratto della moglie, giunge alla comprensione dell’incompletezza di sé sino a scegliere la strada della solitudine, uscendone folle.
“Uno, nessuno e centomila” è il più amaro dei testi del siciliano, profondamente umoristico, di “scomposizione della vita”, disse Luigi Pirandello, il quale sarebbe stato assai orgoglioso dell’iniziativa di questa associazione culturale accompagnata e sostenuta dalla presenza dei quadri del figlio dello stesso, ad un passo dalla sua vecchia camera da letto, in un ambiente quanto mai accogliente e nostalgico che trasporta indietro fino al periodo romano del poeta, tra libri e anticaglie, in un viaggio assai emozionante.
Magnifico ed unico, Pirandello.

ALL’OMBRA DI PIRANDELLO

Istituto di Studi pirandelliani e sul Teatro contemporaneo presenta :
LETTURA INTEGRALE DEL ROMANZO UNO, NESSUNO E CENTOMILA
interpreti/attori :
Lara Balbo
Riccardo Caporossi
Daniela Marazita
Pino Micol
Daniela Monachella
Daniela Poggi
Patrizia Sacchi

Articoli che potrebbero interessarti

  • 43
    A margine della recensione sull’ultimo album del Pollock Project (Quixote, Tre Lune Records, Helikonia 2013), abbiamo l’occasione d’incontrare Marco Testoni. Questo il piacevole dialogo, abbastanza raro per un incallito intervistatore come il sottoscritto. Buona lettura. Immaginiamo di stare su un palco buio e tu sotto le luci di uno Spot.…
    Tags: è, in, l, più
  • 35
    “Il posto di una vita è dove sentiamo di avere vissuto, ogni giorno. Non è necessario che i suoi muri ci appartengano, conta come siamo stati là. Il mio posto è stato il teatro”. Con queste parole, la grande Franca Valeri concludeva un’intervista di qualche tempo fa, poco dopo aver…
    Tags: è, l, in, ed, vita, sua, questa, dalla, teatro, roma
  • 33
    Roberto Magris, l'intervista. “One night in with hope and more…vol.1”: iniziamo dal tuo penultimo album. Un album all’impronta dell’eleganza, ancora una volta, e ancora una volta dedito alla lettura di pentagrammi magici dei maggiori interpreti di un jazz che ami profondamente…. E’ vero: sono il primo ad amare le cose…
    Tags: è, in, ed, l
Pubblicato da nel 18 febbraio 2015 alle ore: 0:46. Archiviato sotto Teatro. Puoi lasciare una risposta o trackback a questo articolo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>