Socialize

Dignità Autonome di Prostituzione conquista Cinecittà

Print Friendly, PDF & Email
Dignità Autonome di Prostituzione

Dignità Autonome di Prostituzione

E' pronto ancora una volta a sorprendere il pubblico: Dignità Autonome di Prostituzione, lo spettacolo cult di Luciano Melchionna giunto al suo ottavo anno di vita, arriva a Cinecittà Studios per 10 repliche a partire dal 14 luglio, con l'obiettivo divertire ed emozionare. Storie poetiche, commoventi ed esilaranti saranno raccontate da 40 attori e 10 maitresse nell'ormai famosa "Casa Chiusa dell'Arte", che in questa occasione sarà ospitata nell'ambito di Cinecittà Si Mostra, e dunque con lo sfondo di celebri set, come quello di Gangs of New York, o nelle sale dedicate a Fellini e Visconti. Invariato il format, scritto da Melchionna e Betta Cianchini: in una sorta di apparente disordine che assomiglia a una "giostra delle emozioni", gli spettatori - muniti del denaro locale acquisito con il biglietto d'ingresso - contrattano il prezzo delle singole prestazioni con il “Papi Pappone” e la sua strana, esilarante “Famiglia”. In seguito, si apparteranno in piccoli gruppi con l'attore scelto in un luogo deputato per poter assaggiare le "pillole del piacere", performance e monologhi scritti da Melchionna o tratti dal repertorio classico.

Dignità Autonome di Prostituzione
uno spettacolo di
Luciano Melchionna
dal format di Betta Cianchini e Luciano Melchionna
per la prima volta a Cinecittà Studios
Dieci repliche a Cinecittà
via Tuscolana 1055, Roma
Ore 21.00 (durata circa 4 ore)
LUGLIO 14 -15 -18 - 22 - 23 -24 - 25 - 30 - 31
AGOSTO 1°

Articoli che potrebbero interessarti

  • 42
    CAP. VII  Il pranzo di Aurore Anche se le sue camere mansardate sono vuote, Aurore si è alzata prima del solito. L’ansia di rivedere il suo Vincent e di impossessarsi di quel documento, l’ha tenuta sveglia quasi tutta la notte. Era da tanto che aspettava questo momento ma ora è…
    Tags: si, per, in, sua, suo
  • 40
    Intervista a Francesco Cataldo, in occasione del suo album Spaces (leggi la recensione) Qual è il significato del titolo che hai scelto per il tuo album? L’ idea di “Spaces”, in questo caso “spazi sonori”, mi ha sempre affascinato sin da quando ho cominciato a comporre. “Spazi” significa dare, donare…
    Tags: in, per, si, ed, come, delle
  • 37
    CAP. V Il  pescatore di St. Malò Alphonse Pinard è a raccogliere molluschi. Con la sua vecchia cerata indosso, stivali di gomma ai piedi, rastrello, retino e paniere tra le braccia, come ogni giorno di buon mattino è a cercare pesci sulla sabbia ancora umida, da poche ore abbandonata dal…
    Tags: si, per, sua, in, suo, come, gli
Pubblicato da nel 9 luglio 2015 alle ore: 9:40. Archiviato sotto Spettacolo,Teatro. Puoi lasciare una risposta o trackback a questo articolo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>