Socialize

Mandela Day, cinema e cucina per ricordare il mito a Roma

Print Friendly, PDF & Email
Mandela Day, cinema e cucina per ricordare il mito a Roma

Mandela Day, cinema e cucina per ricordare il mito a Roma

Per il terzo anno consecutivo in occasione dell’anniversario della nascita di Nelson Mandela, L’Isola del Cinema propone per Isola Mondo una tre giorni di cinema e cucina sudafricana. Per tre sere consecutive il 17, 18 e 19 luglio gli chef Sacha Kingston e Lisa Lizzio proporranno un menù sudafricano presso il ristorante Bacco in Tevere. Non disdegnando la contaminazione. Un contorno ideale per approfondire questa cultura e questa cinematografia che, nel fare, ma soprattutto nel saper fare con intelligenza, ancora i conti con il dramma dell’apartheid, sta dimostrando una maturità sempre crescente. Sono poi in programma, ovviamente, due film fra i titoli che più hanno fatto parlare di sé della recente cinematografia sudafricana, entrambi in prima assoluta in Italia.
Il 18 luglio, giorno vero e proprio del Mandela Day ovvero della commemorazione del genetliaco del grande statista, in programma alle ore 23.00  il film Of Good Report di Jahmil X.T. Qubeka (SA 2013- 101’-ingresso gratuito) in versione originale. Un film low budget che ha sollevato alla sua uscita un enorme scalpore per le scene di pornografia minorile. Questo soprattutto in Sudafrica. Al Festival Internazionale di Londra il regista Jahmil X.T. Qukeba ha sostenuto che sua intenzione era solo raccontare la storia di un uomo adulto che abusa di una ragazzina.
Domenica 19 luglio, alle 23:00 al Cinelab, sarà proiettato Layla Fourie di Pia Marais (SA 2013- 105’- ingresso gratuito) in versione originale con Rayna Campbell, August Diehl, Jeroen Kranenburg, Rapulana Seiphemo, Jeanne Balibar: un’indagine, uno studio su un personaggio in un contesto che racconta la vicenda di Layla Foure, madre single a Johannesburg, chee non senza difficoltà è stata appena assunta in una società che opera nelle macchine per la verità, un lavoro stabile dopo tanto tribolare. Andando verso il lavoro però è coinvolta in un incidente che la pone al centro di una rete di inganni e bugie, preda di interessi a lei superiori e continuamente a rischio di perdere il figlio. Il film è uscito alla Berlinale 2014.

Articoli che potrebbero interessarti

  • 86
    E' stato approvato dal Consiglio dei Ministri il decreto legge “L’Istruzione riparte”, per apportare alcune riforme nella scuola e nell'università. Molti gli interventi che potrebbero sensibilmente migliorare la situazione generale dell'istruzione, che da anni denuncia la necessità di misure organizzative urgenti, oltre alla cronica mancanza di fondi disponibili. Oltre agli…
    Tags: per, in
  • 70
    Questo nuovo Concerto Grosso sembra essere una tela d’atmosfere verso un mondo di idee alternative, distinto da una sana e seria ricerca su tutto ciò che si muove nell’ambito della cultura musicale contemporanea. Guardandoci intorno, quantifichiamo i corsi ed i ricorsi di apprendimento rapido, talora distorto , del Progressive più…
    Tags: per, in, è
  • 69
    Si è conclusa ieri a Torino con grande successo la 2° edizione del primo Festival internazionale di cinema in Italia dedicato interamente a tematiche musicali, il “Seeyousound. International Music Film Festival”.
    Tags: in, film, cinema
Pubblicato da nel 16 luglio 2015 alle ore: 0:51. Archiviato sotto Arte & Cultura,Cinema. Puoi lasciare una risposta o trackback a questo articolo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>