Socialize

La cura del pianeta? Inizia dal suolo

Print Friendly, PDF & Email
Photo credit: Alfredo Macchi, "Home" (Togo, 1997)

Photo credit: Alfredo Macchi, "Home" (Togo, 1997)

Polveri sottili? Buco dell’ozono? Idrocarburi e altri veleni? Non solo, perché la minaccia per il nostro pianeta non arriva soltanto guardando il cielo con il naso all’insù, ma secondo AMS (Alleanza Mondiale del Suolo), che opera all’interno della FAO, e CREA (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria), la “La cura del pianeta inizia dal suolo”. Un’iniziativa interessante che si è svolta il 6 dicembre a La Città dell’Altra Economia, a Roma, in occasione della Giornata Mondiale del Suolo 2017. AMS e CREA hanno creduto fortemente in una comunicazione attiva e dinamica nella quale il tema del suolo potesse trovare molteplici interpretazioni, suscitare domande e cercare soluzioni. Il contenitore dell’intero evento ha declinato il tema del suolo attraverso un convegno scientifico nel quale ricercatori Italiani ed esperti del suolo, della FAO, si sono confrontati. Il pubblico è stato chiamato in una riflessione collettiva centrata sulle conseguenze che il danneggiamento e il degrado del suolo avranno sulle generazioni future. È stata presentata la mappa Mondiale del carbone organico nei suoli (GSOC Map), un nuovo approccio “botton up” sviluppato tramite un processo partecipativo con l’AMS e i suoi paesi membri. Il Crea ha prodotto la mappa per l’Italia, contribuendo a partecipare a tutti i dibattiti presenti sul territorio italiano, donando un contributo di alto livello scientifico. All’iniziativa ha accettato di partecipare un collettivo di artisti di fama internazionale che, attraverso l’arte, ha celebrato in questo modo la Giornata Mondiale del Suolo 2017. Alessandro Rabboni, Alfredo Macchi, Anna Di Fusco, Francesca Lolli, Marco Fioramanti, Quirino Cipolla, Rossella Pezzino de Geronimo, Roberto Mannino hanno generosamente offerto di mostrare le loro opere, declinate attraverso il tema del suolo, con un alto approccio artistico-scientifico.

*photo credit: Alfredo Macchi, "Home" (Togo, 1997)

Articoli che potrebbero interessarti

  • 67
    E' stato approvato dal Consiglio dei Ministri il decreto legge “L’Istruzione riparte”, per apportare alcune riforme nella scuola e nell'università. Molti gli interventi che potrebbero sensibilmente migliorare la situazione generale dell'istruzione, che da anni denuncia la necessità di misure organizzative urgenti, oltre alla cronica mancanza di fondi disponibili. Oltre agli…
    Tags: per, in
  • 64
    A margine della recensione sull’ultimo album del Pollock Project (Quixote, Tre Lune Records, Helikonia 2013), abbiamo l’occasione d’incontrare Marco Testoni. Questo il piacevole dialogo, abbastanza raro per un incallito intervistatore come il sottoscritto. Buona lettura. Immaginiamo di stare su un palco buio e tu sotto le luci di uno Spot.…
    Tags: è, in, l, per
  • 58
    (Giuseppe Del Curatolo) - E’ stato da poco pubblicato il libro a fumetti “Caravaggio: La tavolozza e la spada”, biografia a fumetti che Milo Manara ha voluto realizzare sul grande pittore Michelangelo Merisi per l’etichetta 9L della Panini Comics. Si tratta del primo dei due volumi che svilupperanno la storia…
    Tags: per, in, l, è
Pubblicato da nel 6 dicembre 2017 alle ore: 16:26. Archiviato sotto Economia,Politiche Culturali. Puoi lasciare una risposta o trackback a questo articolo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>